Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

Greta Thunberg è stata ospite del Parlamento europeo, nella commissione Ambiente, in occasione della presentazione della Climate Law. La giovane attivista svedese ha ribadito che non abbiamo bisogno di obiettivi per il 2030 o il 2050, ma per ogni singolo anno: dobbiamo iniziare a tagliare le emissioni in maniera drastica alla fonte fin da ora. “L’Europa si è prefissa nuove sfide, prima tra tutte il Green Deal, ma sembra quasi che sul tema ambiente abbiamo accettato passivamente quelle che sono delle visioni che però non si sa dove ci porteranno” – ha commentato l’eurodeputato De Meo aggiungendo: “Il fatto che un’adolescente parli ai grandi del mondo pretendendo di dare lezioni, credo sia la testimonianza del fallimento della politica. Le sue considerazioni appartengono già ad ognuno di noi, ma è altrettanto vero che non possono essere realizzate dall’oggi al domani. Questo non significa rinunciare al Green Deal, ma bisogna capire cosa significa questa riconversione ambientale. In questi giorni, in molte parti del mondo a causa del Coronavirus, l’economia si è praticamente fermata e abbiamo visto, ad esempio, come i livelli di inquinamento siano diminuiti. Questo significa che tutto ha un costo. Tutti vogliamo un mondo migliore, ma poi bisogna vedere come realizzarlo e come PPE mi auguro che valuteremo bene le posizioni espresse dalla Commissione Europea”.

EnglishItaliano