Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

Nell’ultimo Consiglio europeo l’Alto rappresentante (dell’UE per la politica estera e di sicurezza, Josep) Borrell ha presentato una relazione sulla Turchia che ha raccolto un complessivo giudizio positivo, ma ci ha lasciati perplessi. L’uscita della Turchia dalla Convenzione di Istanbul ha lasciato molte perplessità e l’UE non può far finta di nulla. La Turchia negli ultimi mesi non ha posto in essere azioni positive e virtuose, anche se ha aperto una finestra di dialogo sull’immigrazione. Ma non vorremmo che usi questo argomento per far digerire all’UE tanti altri temi. Penso ci debba essere una posizione netta da parte dell’UE, perché sui valori, la libertà e la democrazia non si può transigere. Questa missione (di Michel e Von der Leyen ad Ankara il 6 aprile, ndr) deve avere l’obiettivo di fare chiarezza e di aprire un dialogo netto con la Turchia e magari anche proporre dei ripensamenti.

EnglishItaliano