Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

La pandemia ha messo a dura prova molti settori dell'economia ed in particolare quello della ristorazione, del turismo, della cultura e dello sport. Le tensioni e le manifestazioni delle ultime settimane confermano l'esasperazione di chi è senza lavoro da oltre un anno. Le difficili scelte delle restrizioni sono state sicuramente necessarie per frenare la diffusione del contagio, ma ora è il momento di valutare misure che consentano un riavvio graduale e responsabile di tutte quelle attività che, nel rispetto di determinate condizioni, possono riaprire garantendo sicurezza a sé stessi e chi le frequenta. Non esiste miglior ristoro per le aziende se non quello di permettere loro di poter tornare a lavorare e recuperare autonomia e dignità. Bisogna favorire scelte responsabili: il sostegno di Forza Italia alla chiusura alle 23 deriva da dati reali come il monitoraggio del numero dei contagi, la prova che il virus non si diffonde con facilità all’aperto, la certezza che la campagna vaccinale stia procedendo spedita. A questo bisogna aggiungere l’introduzione di un green pass italiano che va ad unirsi a quello europeo e che garantirà sicurezza nei viaggi e negli spostamenti. È importante andare incontro alle esigenze di tutti i cittadini tutelando la sopravvivenza delle attività e delle aziende, ma anche garantire l’impegno costante nella salvaguardia della salute e del sistema economico. È il momento di affrontare le fragilità esistenti, rafforzare la resilienza del sistema socioeconomico, e favorirne l’evoluzione verso una maggiore sostenibilità non solo economica, ma anche sociale, ambientale e istituzionale. Per questo Forza Italia è pronta a sostenere tutte le iniziative concrete destinate a ridurre la pressione fiscale, in particolare sulla casa, a rendere più flessibile il mercato del lavoro, a riformare e, soprattutto, informatizzare e digitalizzare la burocrazia e a ridurre i tempi della giustizia penale e civile. A tal fine, sono state già avviate una serie di iniziative politiche e legislative a sostegno delle piccole e medie imprese dell’agricoltura, del commercio, dell’artigianato, del turismo, delle libere professioni e di tutte le partite Iva. Infine, con la partecipazione anche delle farmacie alla campagna vaccinale contro il Covid, comincia a realizzarsi quel cambio di passo nella lotta alla pandemia per la quale Forza Italia ha lavorato da sempre senza sosta ottenendo nella Legge di bilancio la possibilità di eseguire le immunizzazioni in farmacia e, nel Decreto Sostegni, questa possibilità è stata ulteriormente allargata.

EnglishItaliano