Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

Quello che sembrava un obiettivo difficile da raggiungere, ossia avere un vaccino anti Covid in tempi brevi, è diventato, invece, realtà. Tra poche settimane potremo dare inizio ad una nuova fase che si concluderà nel corso del 2021 e che vedrà una massiva campagna di vaccinazione per tutti i cittadini dell’Unione Europea. Fin dall’inizio della crisi, l’Europa ha dimostrato prontezza, rispondendo con azioni finalizzate al contenimento dell’emergenza sanitaria, coordinando la strategia per i vaccini e stanziando importanti e straordinarie misure di sostegno all’economia. Come ha detto la Presidente Von der Leyen, l’Europa si è mostrata unita nella diversità, ma anche nell’avversità, a riprova che solo restando uniti ed insieme è possibile affrontare le sfide. Sicuramente la ricerca scientifica è stata determinante e grazie non solo ai numerosi investimenti, ma anche al duro lavoro di ricercatori in tutto il mondo, abbiamo oggi un vaccino sicuro la cui distribuzione partirà già dal prossimo 27 dicembre. Le campagne di disinformazione e le fake news però stanno minando i duri sforzi fatti, è, invece, importante comunicare all’unisono che questo vaccino è la soluzione per ripartire. Ciò non significa però che la sfida contro il Covid è finita. Ci aspetta una delicata fase di gestione dei vaccini. Anche in questo caso l’Europa sarà determinante per coordinare la consegna, garantendo che i cittadini di tutti gli Stati membri abbiano accesso simultaneo ad esso, in modo che anche in questo si sentano uniti ed uguali. Il ruolo dei singoli Stati sarà comunque fondamentale, non solo per la gestione della distribuzione sul campo, ma anche per le azioni di sanità pubblica che la prossima fase continuerà a richiedere e per cui l’Italia non può farsi trovare impreparata. Il vaccino da solo non sarà immediatamente sufficiente e misure complementari dovranno continuare ad essere messe in vigore. Sarà fondamentale continuare a rispettare il distanziamento sociale, limitarsi nei movimenti, continuare ad usare le mascherine e ad applicare tutti gli altri dispositivi di sicurezza. Chiedere ancora sforzi non è facile così come non è facile continuare a vivere una quotidianità diversa, ma la responsabilità di tutti sarà ciò che farà la differenza.

EnglishItaliano