Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

Competere.eu, il think tank che promuove politiche a favore della sostenibilità e dell’innovazione ha organizzato il seminario di confronto tra Nutrinform e Nutriscore, i sistemi di informazione nutrizionale che stanno dividendo l’Europa in una guerra commerciale lanciata dalla Francia con il sostegno della Germania contro la dieta mediterranea. Da qui il titolo provocatorio: 14 Luglio La Bastiglia del Nutriscore.
Sono intervenuti Prof. Andrea Poli (Nutrition Foundation of Italy), Luigi Scordamaglia (Filiera Italia, già presidente di Federalimentare), On. Luca De Carlo (Fratelli d’Italia), On. Salvatore De Meo (parlamentare europeo, Forza Italia), Alessandra Moretti (parlamentare europeo, Partito Democratico) Marco Salvadeo (Assolombarda Oltrepò), Sen. Mino Taricco (Partito Democratico).

“Competere.eu- dichiara il Presidente di Competere.eu Pietro Paganini- è impegnata in una campagna di informazione europea per promuovere il Nutrinform al fine di valorizzare il Made in Italy e la dieta mediterranea, ma soprattutto per mettere i consumatori europei nelle condizioni di compiere scelte alimentari libere e consapevoli.” Per Paganini “Al Nutrinform Francia e Germania vogliono opporre il Nutriscore, un sistema apparentemente semplice (con colori e lettere) che in realtà, inganna i consumatori imponendogli la dieta di cosa è buono e cosa è cattivo, attraverso un algoritmo, ideato e gestito dal Governo francese. Competere.eu – conclude Paganini – lancia la campagna europea per promuovere il Nutrinform: chiediamo al Parlamento e alla Commissione europea di promuovere la libertà dei consumatori adottando il Nutrinform e rifiutando il totalitarismo giacobino che fa gioco all’industria francese e tedesca.”

EnglishItaliano