Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

In Parlamento abbiamo votato la legge sul mercato digitale, il cosiddetto DMA. Questo regolamento si propone di disciplinare e rendere più aperto e trasparente un mercato nel quale sempre più cittadini ed imprese si incontrano e dove, nel corso degli anni, sono aumentati i rischi per gli utenti e le forme di concorrenza sleale per le imprese del settore. Come Partito Popolare Europeo, siamo soddisfatti del lavoro fatto in merito perché il Parlamento ha migliorato il testo della Commissione soprattutto nella parte relativa al divieto di pubblicità mirata per i minori e alla più corretta definizione del campo di applicazione del regolamento, limitato ai giganti del web come Facebook e Google. Con questa legislazione, infatti, si intende anche favorire la nascita e la crescita di nuove imprese europee, che potranno entrare nel mercato digitale e sfidare gli attuali operatori. Il DMA, unitamente al DSA, un altro testo di prossima approvazione con cui si regolamenteranno i servizi digitali, rappresenteranno il nuovo quadro regolamentare con cui l’Unione europea promuove convintamente la transizione digitale e, allo stesso tempo, definisce norme di salvaguardia dei diritti dei cittadini e delle imprese.

EnglishItaliano