Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

«Grazie agli emendamenti presentati dalla delegazione di Forza Italia – PPE siamo riusciti – dichiara l’eurodeputato Salvatore De Meo (membro della Commissione agricoltura e sviluppo rurale) -, a far approvare dalla plenaria di Strasburgo le proposte di modifica alla relazione sulla Strategia europea per la lotta al cancro escludendo il pericolo di un’etichettatura sulle bottiglie di vino con informazioni fuorvianti e inappropriate, salvaguardando così il comparto vitivinicolo, ma, soprattutto, il nostro vino, che rappresenta un’eccellenza del Made in Italy in tutto il mondo.

Condividiamo la Strategia approvata - continua De Meo - ma è stato fondamentale precisare la distinzione tra “uso” e “abuso” dell’alcol, mettendo in evidenza come un consumo moderato e responsabile non costituisce fattore di rischio per la nostra salute né per l’emergere di patologie tumorali. Infatti, la nostra proposta ha escluso il riferimento ad etichette con avvertenze sanitarie e introdotto l'invito a migliorarle con più informazioni su un consumo moderato e responsabile di alcol.

Siamo riusciti inoltre - dichiara l’eurodeputato - ad eliminare dalla citata relazione il riferimento al Nutriscore, il sistema di etichettatura degli alimenti, non approvato dall’Ue, e adottato informalmente da alcuni Stati membri, che riteniamo altamente fuorviante per il consumatore in quanto lo condiziona, e al quale l’Italia sta contrapponendo il sistema NutrInform battery che invece lo informa e lo tutela. Con l’approvazione di questi emendamenti – conclude l’on. Salvatore De Meo - abbiamo scongiurato l’ennesimo attacco alle eccellenze agroalimentari europee e difeso il regime alimentare e nutrizionale sano rappresentato dalla dieta mediterranea».   

EnglishItaliano