Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

Tantissime volte ho sottolineato come, negli anni scorsi, i cittadini, anche per un distorto dibattito politico, avessero maturato la percezione di un’Europa distaccata e lontana. Con l’emergenza Covid l’UE ha mostrato, invece, una pronta reazione sia in campo sanitario che in campo economico e sociale e questo ha contribuito ad una diversa percezione dell’Unione europea. Sempre più cittadini, infatti, hanno cominciato ad acquisire la consapevolezza di far parte di un progetto grande e ambizioso. L’Europa è sempre stata una grande opportunità pur presentando, a mio avviso, una serie di criticità che vanno affrontate e superate per rafforzare un progetto di integrazione e coesione, tra gli Stati e tra i cittadini: questa resta l’unica strada percorribile per superare le grandi sfide presenti e future. Tra le varie opportunità offerte dall’UE non possiamo non riconoscere che, negli anni, sono state molte le risorse economiche messe a disposizione tramite i bandi europei, ma anche che, purtroppo, non sempre i bandi sono stati utilizzati adeguatamente dai cittadini, dalle imprese, dagli Enti locali e dalle Associazioni. In questo momento l’Italia, in aggiunta alle tante risorse dei Fondi strutturali e sociali, nell’ambito del Next Generation EU, ha ricevuto circa 200 miliardi di euro per la realizzazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Sono tante le risorse a disposizione ma c’è sempre il rischio che la mancata conoscenza dei vari bandi e la scorsa competenza su come proporre progetti credibili rappresentino un serio rischio per il loro utilizzo. L’Italia, infatti, risulta ancora tra gli Stati membri che sfrutta meno le risorse europee. Per questo motivo ho pensato alla creazione della mia piattaforma www.insiemeineuropa.it, strutturata come uno strumento per essere costantemente informati e aggiornati sui finanziamenti diretti e indiretti, sui bandi europei, nazionali e regionali. L’iscrizione è gratuita e consente di ricevere automaticamente, via mail, tutte le notifiche dei bandi di proprio interesse. Allo stesso tempo, ho organizzato anche corsi di formazione in euro progettazione proprio per offrire le conoscenze e le competenze professionali che possano poi consentire un miglior accesso ai fondi europei. 

EnglishItaliano