Salvatore De Meo
Seleziona una pagina

Il primo di Agosto a New York ho avuto l’onore di incontrare a New York l’On.le Salvatore De Meo Responsabile Nazionale del Dipartimento Italiani all’Estero di Forza Italia e Parlamentare Europeo che si trovava in vacanza a New York. Questo incontro e’ stato molto importante perché mi ha fatto capire che Forza Italia e’ piu’ viva che mai . Ho ricevuto da quest’incontro consigli e suggerimenti molto importanti per l’organizzazione di Forza Italia in vista dell’importante scadenza elettorale delle elezioni europee e del congresso di Forza Italia dell’inizio 2024. L’incontro e’ stato gratificante perche’ ho condiviso con Salvatore De Meo valori e principi che dobbiamo rilanciare fra tutti i nostri aderenti e simpatizzanti residenti in questo territorio, in particolare il rilancio dello spirito atlantista ed europeista e la necessita’ di rafforzare il centro del centro destra e tutta l’area liberale riformista e cristiana che Forza Italia rappresenta anche nell’ambito del Partito Popolare Europeo. Abbiamo convenuto come la segreteria del partito affidata ad Antonio Tajani sia la scelta migliore che Forza Italia potesse compiere per continuare la straordinaria rivoluzione che il Presidente Berlusconi ci ha affidato. Mi piace condividere con tutti voi questi pensieri espressi dall’On.le De Meo:
Presidente Berlusconi ci ha lasciato un grande patrimonio politico, rappresentato da un grande partito come Forza Italia che per milioni di italiani in questi 29 anni è stato un punto di riferimento, un partito di centro, moderato, ancorato ai valori cristiani, liberali, europeisti. Non dimentichiamo che il Presidente Berlusconi ha promosso e formato il centrodestra dove Forza Italia, da sempre, è determinante sia per i numeri sia per i suoi principi ispiratori che danno a tutta la coalizione una forte credibilità in Italia e all’estero. È chiaro che abbiamo davanti a noi una fase importante e di grande responsabilità perché è necessario organizzare un partito e lavorare ancora di più per poter proseguire sugli insegnamenti del Presidente Berlusconi e raggiungere tanti altri risultati per il nostro Paese ed i nostri concittadini, in Italia e all’estero.
Questa fase organizzativa, per volontà del Consiglio nazionale, è guidata dal neo segretario nazionale, Antonio Tajani, al quale tutti riconosciamo serietà, credibilità ed affidabilità per il suo costante impegno e lavoro in tutti questi anni al fianco del Presidente Berlusconi, nel partito e nelle istituzioni europee. Antonio Tajani, oltre ad essere politico di grande esperienza ed altissimo profilo istituzionale,è sicuramente una garanzia per Forza Italia e per tutti noi. L’impegno ed il lavoro che ci aspettano non ci spaventano anzi ci danno tanta motivazione soprattutto perché stiamo registrando interesse ed entusiasmo da tantissimi simpatizzanti che vogliono condividere attivamente questa fase organizzativa. Forza Italia infatti è molto attrattiva perché è un partito moderato, liberale, da sempre europeista, un partito che ha sempre fatto della proposta e non della protesta il suo punto di forza. Tutto questo lo dimostra il successo nel tesseramento in corso e i tanti sondaggi che ci danno in crescita. L’attuale fase di organizzazione è ancora più importante se la proiettiamo anche al prossimo appuntamento delle elezioni europee, le prime senza Berlusconi, che saranno il vero banco di prova del lavoro che stiamo facendo. Per questo abbiamo bisogno del supporto di tutti per riprendere con maggiore determinazione il dialogo propositivo con i cittadini e le imprese perché possano avere in Forza Italia un valido punto di riferimento politico rappresentativo delle loro istanze e aspettative. In queste settimane siamo tutti impegnati nella fase del tesseramento perché è il modo migliore per stare tra la gente e spiegare il progetto politico di Forza Italia che in continuità con la linea del Presidente Berlusconi si prepara a rafforzarsi ulteriormente nella coalizione di governo e nel panorama politico nazionale ed internazionale. Questo vale anche per i nostri coordinatori nel mondo che ringrazio per il lavoro fatto e per quello che fanno nonostante le tante difficoltà che affrontano. Grazie a loro Forza Italia ed il Presidente Berlusconi sono stati, sono e saranno un grande partito anche all’estero.”